Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Privacy la Cookies Policy.

Redesco Structural Engineering
PROJECTS
Campus Pictet de Rochemont, Ginevra

Campus Pictet de Rochemont, Ginevra

Categoria Progetto TORRI ED EDIFICI ALTI
Servizi offerti Progettazione strutture per la fase di concorso. Dopo il Concorso, in Raggruppamento con AB Ingénieurs di Ginevra, Redesco ha sviluppato la progettazione strutturale degli edifici T (Torre) e J (uffici ed Auditorium) per le fasi SIA 31 (avant projet), 32 (projet de construction) et 41 (appel d’offres). In corso: Alta sorveglianza Design Review della Progettazione Costruttiva sviluppata dall'impresa.
Cliente Banque Pictet et Cie - Geneva
Architetto Inès Lamunière, dl-a DESIGNLAB ARCHITECTURE – Ginevra
Anno di costruzione 2022
Valore Struttura 25.000.000 CHF ≈ 22.800.000 € - Structures for Buildings Tour and Jura

Progetto vincitore di una gara internazionale di Architettura, realizzato da Inès Lamunière di dl-a con la collaborazione di Redesco per l’ Ingegneria Strutturale

Il lotto sarà composto da un blocco di quattro edifici, tra cui una torre alta 90 metri. Il progetto prevede 54.000 m² di spazio amministrativo (circa 2.500 posti di lavoro), compresi 5 livelli interrati e 10.000 m² di spazio residenziale (100 appartamenti), compresi quattro livelli interrati.

Il progetto viene svolto in Raggruppamento con AB Ingénieurs SA e sarà realizzato lungo la Route des Acacias a Ginevra.

La struttura prevalentemente in c.a., prevede la realizzazione di 4 livelli interrati a costituire un unico basement, dal quale spiccano i differenti corpi di fabbrica (4 edifici: T, J , S, L).

La complessità del progetto consiste nell’assecondare gli alti standard e requisiti spaziali del progetto architettonico riducendo al minimo gli impatti delle strutture. Tale obiettivo viene perseguito ricorrendo ove necessario a materiali particolarmente performanti (pilastri centrifugati ad altissima resistenza, elementi in acciaio, dettagli specifici).

Ulteriore complessità deriva dalla presenza di un grande spazio destinato ad auditorium al primo livello interrato dell’edifico J. Tale configurazione impone la presenza di grandi strutture di trasferimento (mega travi in acciaio S460) di luce 20m che riportano il carico trasmesso dal nucleo dell’edificio J alle strutture verticali perimetrali del salone auditorium.

Image credit: dl-a, designlab-architecture / VPVA